Il futuro appartiene a coloro che credono nella bellezza dei propri sogni.(CIT) Eleanoor Roosvelt...

...E i miei sono fottutamente belli (CIT) Paolo Scotti

venerdì 9 gennaio 2009

Sul nastro trasportatore.....


Eh si....è na guerra tra me e il recupero...stasera, visto che mercoledì oltre che ad un po' di mal di gambe, mi son riportato a casa anche un leggero mal di gola (Merda,di nuovo!) ho deciso di correre il mio allenamento sul nastro trasportatore, o meglio, sul tapis roulant....con inclinazione 3%....
Risultato?....na tragedia immane....volevo farne almeno almeno 10, a ritmo 4:10/km con recupero di 400m a 4:50-5:00/km....alla settima ho letteralmente buttato la spugna, ero madido di sudore, uno straccio,in affanno completo, ancora un'altra e avrei vomitato...ho concluso con altri 2 km di defaticamento a voglia zero.... male, malissimo, per avere il suo perchè di queste ripetute bisognerebbe farne almeno una quindicina, magari con recupero passivo o robetta da 1minuto e rotti ma tranquillo tranquillo...io col mio metodo Katzen ho proprio sbagliato tutto....non importa...è stato un allenamento un po' esagerato sull'anaerobico....per imparare mi devo sempre scottare...il countdown alla Montefortiana è iniziato, il Bress mi va da paura....domenica collinare impegnato, martedì e giovedì niente pazzie....Domenica mi aspetta una battaglia, Bress è avvisato...sto lucidando le scarpe Uomo!

P.S. Nella foto c'è la mia amica Jasmine...io venivo male in foto e ho preferito fotogtrafare lei nell'atto...

23 commenti:

Frate_tack ha detto...

Il tappeto è un maledetto, preferisco uscire con -3 che starmene su quell'"argagno"!

Karim ha detto...

Concordo. Non riesco a correre più di 3-4 chilometri sul tapis, facendo una fatica bestia... Meglio freddo, pioggia e vento, o addirittura il riposo.

Sarah Burgarella ha detto...

Ciao Alvin! Al tappeto bisogna abituarsi, le prime volte anche io una nausea tremenda. E a parità di velocità e pendenza si fa più fatica, quindi per fare uguale sforzo tocca abbassare la velocità. Anche io preferisco uscire a -3°C, ma la mattina, quando c'è luce, mentre quando arrivo a casa la sera è decisamente più sicuro il tappeto; l'alternativa potrebbe essere la pista, ma c'è una ditta di vernici di fronte che intossica, risultato (ahimè più volte sperimentato) trachea in fiamme e bocca impastata di dolciastro, terribile, non so come facciano i ragazzi del gruppo di atletica ad allenarsi sempre lì! Tornando al tappeto, ho sperimentato qualche trucchetto anti nausea, io te li elenco poi vedi tu: un pezzo di pane e tazzona di orzoro prima di partire (se non bevo tanto rischio di ritrovarmi distesa a terra, tanto si suda!), buona musica al passo con il ritmo che vuoi tenere (io uso una bella progressione), magari anche occhi chiusi, mente aperta per fantasticare dove ti piacerebbe essere in quel momento (i miei posti preferiti sono sentieri nella macchia mediterranea o nei boschi dell'appennino). Ma domenica outdoor! Anche io un bel collinare lungo, in vista della Montefortiana! Ah, vado per la 28k, così ho una bella scusa per non fare la competitiva! :)

La Polisportiva ha detto...

se è una giornata no, allora meglio rinunciare alla seduta. Altrimenti si rischia di minare la motivazione...
ciao!

Furio ha detto...

Scusa ma di alla tua amica Jasmine di comprarsi un paio di scarpe da running serie; quelle sono inaccettabili!

Pimpe ha detto...

visto caro che non e' proprio una passeggiata correre sul tappeto ? dillo un po' ai miscredenti.. sudi come un cane e i bbattiti ti salgono a manetta.. non e'proprio cosi'facile.. io mercoledi' ho corso 2km a 4 e 40 e 9 km a 4' e 20" ...

Yervs ha detto...

Per corre sul tappeto c'è da avero soltanto in mente di...... PATIRE, in tutti i sensi a parte che, a volte, capita di avere davanti uno spettacolo come quello della tua foto e quindi un po' aiuta!!!!!

Anonimo ha detto...

Ciao Alvin, ci sono anch'io a Monteforte....così da palpare la tua condizione!!! Ci si vede alla partenza???
Ciao e...che il recupero sia con te!!!
Gigio

GIAN CARLO ha detto...

Da Sarah si impara sempre qualcosa !
Con jasmine mi piacerebbe correre insieme
Guarda che ho provato a scommettere una pinta di birra con Bress che alla Montefortiana lo battevi.
non mi deludere

Nick.12 ha detto...

Dovresti mettere davanti a te la tua amica Jasmine, così vedrai che andare fai hihihihihih
Ciao Nick

Alvin ha detto...

@Frate_tack..come ti ho anticipato ieri sera c'ho corso solo perchè avevo mal di gola....

@karim..concordo

@Sarah, complimenti, io non so come fai...nonostante corressi con la finestra spalancata mi sembrava sempre di soffocare, e ti giuro...l'effetto nausea l'ho avuto...sulla musica da ascoltare mentre si corre, penso possa essere d'aiuto sul tapis roulant...se corro per strada però la musica è banditissima, preferisco ascoltare il mio corpo, respiro, battiti, come appoggio i piedi ecc.

@La polisportiva...la motivazione c'è...per fortuna quella non mi manca...ieri sera mancava il fisico...

@Furio complimenti per l'occhio...io ti giuro, correndole dietro non son riuscito a scendere con lo sguardo fino alle scarpe...cmq se la rivedo glielo dico, hai pienamente ragione!

@Pimpe...giuro na fatica boia...ho pensato che misurasse sbagliate le distanze anche....per i BPM da scemo mi son scordato di portarmi il cardio cmq....sarebbe stato fuori da ogni limite...

@Yervs...concordo!

@Gigio...proverò a starti dietro..ci si vede di sicuro, in settimana organizzo il blogpoint!

@GianCarlo, ho letto della scommessa...stu studiando una tattica per fartela vincere...

@Nick...bella idea, potrei chiedergli di farmi da lepre alla Montefortiana....ehm non aspettateci al traguardo...facciamo il giro largo...

Lucky73 ha detto...

Anche io odio il tappeto. Penso di esserci andato solo una volta perchè pioveva talmente forte che era tutto allagato.

Ho fatto una sudata tremenda non riuscendo nemmeno a fare i ritmi previsti.

Psicologicamente è deprimente, mai più.

stefano, of course/di corsa ha detto...

Solo Furio poteva concentrarsi sulle scarpe di Jasmine!

Io dopo un minuto di attenta osservazione la ricordavo scalza!

Forza Alvin. Tra due domeniche sole, aria mite e Montefortiana a tutta.

Un abbraccio,

stefano, of course/di corsa ha detto...

Solo Furio poteva concentrarsi sulle scarpe di Jasmine!

Io dopo un minuto di attenta osservazione la ricordavo scalza!

Forza Alvin. Tra due domeniche sole, aria mite e Montefortiana a tutta.

Un abbraccio,

Gianluca Rigon ha detto...

Odio il tapis roulant ! E' una fogna, fa sudare il doppio, il paesaggio non cambia e stai sempre fermo sullo stesso posto.....Non fa testo sulla preparazione ! Va bene solo per chi va in palestra per riscaldarsi un pò....

Igor ha detto...

Il tappeto è tosto se non si è abituati... ios ono un po' allergico e preferisco l'aria aperta... ma se c'é la tua amica allora possiamo anche fare uno strappo alla regola :-)

Ale_1957 ha detto...

Io non ci ho mai provato ma dico perentoriamente "Mai sul tapis roulant".... la corsa mi deve divertire...e che cacchio!!! Ci vediamo domenica.

Mario ha detto...

il tappeto è una brutta bestia.... a proposito Alvin anche tu usi ST... ma il meto come di imposta ?? mi da sembre temperature assurde..tipo -17 C°..... grazie ehhh !!

Michele ha detto...

Mai usato l'aggeggio, ma non mi pare bello. Tua moglie è evidente che non legga il tuo blog se no ti tronca, altro che amica che usa il tuo tapis.....

uscuru ha detto...

vabbe' se si sta' in due su quel tapis.... me posso anke adatta'!!!

Diego ha detto...

Cazzarola Alvin, ma quante belle gnocche .... che conosci !

Anna LA MARATONETA ha detto...

è duro, il nastro trasportatore, ma si possono fare dei bei lavori di interval training, periostite permettendo...

Bellabigo ha detto...

Non avertene ma tra te e la tua amica Jasmine, hai fatto bene a mettere Jasmine :D

MEMENTO AUDERE SEMPER... RICORDA DI OSARE SEMPRE

Altri Post

LinkWithin Related Stories Widget for Blogs

RESPONSABILITA'

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica e non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. L'amministratore del blog, pur mantenendo costante azione preventiva, non ha alcuna responsabilità per gli articoli, siti e blog segnalati e per i loro contenuti. Ogni commento inserito nei post viene lasciato dall'autore dello stesso accettandone ogni eventuale responsabilità civile e penale. Le foto ed i video contenuti in questo blog sono da intendersi a puro carattere rappresentativo, divulgativo e senza alcun fine di lucro. Sono copyright dei rispettivi autori/agenzie/editori.