Il futuro appartiene a coloro che credono nella bellezza dei propri sogni.(CIT) Eleanoor Roosvelt...

...E i miei sono fottutamente belli (CIT) Paolo Scotti

domenica 25 maggio 2008

A volte ritornano...


Oggi sono tornato a correre con la persona con la quale a Marzo 2005, ascoltando i consigli di Aldo Rock su radio Deejay ci siamo detti:
"Figa se ce la fa Linus... vuoi che non ce la facciamo noi a fare una Maratona?"
Da li è partita la nostra scommessa... i soldi per andare a New York con quelli della radio non li avevamo, così abbiamo deciso di preparci per l'affascinante Venice Marathon 2005, venivamo entrambi da 1 anno di nulla, quindi abbiam dovuto ripartire da zero..... il nostro metodo di allenamento era quello ormai famoso degli intervalli al passo (metodo Galloway) riarrangiato alla bene e meglio secondo i nostri obbiettivi e il tempo a disposizione, i primi 5 mesi siamo stati un esempio di dedizione alla corsa, avremo saltato si e no 2 allenamenti per nubifragi e basta! Gli ultimi 2 mesi ci siamo un po persi a causa dei miei ormai cronici problemi di ginocchia non appena i lunghi cominciano a passare i 30 km, poi venne il grande giorno con il mio insperato (vedi motivi sopra) arrivo a Venezia, che gioia, che ricordo indelebile quegli ultimi 200mt... tempi andati, se volete leggervi l'affascinante racconto andate a spulciare il racconto nel blog nel mese di Novembre 2005 indimenticabile. Tutta sta introduzione per dire che, io da quel giorno bene o male magari con scarso impegno ho continuato a correre, mentre Matteo dopo aver ripetuto l'anno seguente la Venice Marathon, si è preso una pausa sabbatica di circa 1 anno, in cui veniva a correre soprattuto perchè gli stressavo i maroni... fatto sta che a forza di sidiarlo, sembra che la sua passione per la corsa stia tornando a farsi sentire..... finalmente!
Oggi un medio inframezzato da un minuto di passo ogni 3 km di corsa tenendo un ritmo complessivo di 5:22 per i primi 12,5 km poi altri 6 km a 4:34..... totale 18km scarsi a 5:07 di media, diciamo che sbirciando la FC degli ultimi 6 km si vede bene come il mio cuore, a differenza delle gambe (stanchine anche quelle) abbia accusato il cambiamento di ritmo nel finale.

Alla fine mi ritengo soddisfatto, qual'era la cosa più importante oggi?
Vecchio leone Matteo, ha finalmente ripreso in mano l'ascia di guerra, deciso di sfondare con tranquillità (e se va avanti così sarà na passeggiata) il muro delle 4 ore a Venezia....
Bentornato Guerriero!
OGGI COMPIE GLI ANNI UN CERTO STEFANO BALDINI......AVETE PRESENTE?

5 commenti:

Marco ha detto...

Ciao Alvin,
scrivo qui anche se il mio post e' generale...
Complimenti per il blog! Adesso cerco di trovare un po' di tempo per leggermi tutti i tuoi resoconti delle maratone fatte (a proposito... complimenti!). La tua progressione dalla prima maratona in poi mi fa sperar bene per il prosieguo della mia "carriera" maratonistica.... ;-)
Un saluto!
Marco

Marco ha detto...

Ah! si'... ti ho linkato nel mio blog! :-D

Mathias ha detto...

e per fortuna che il tuo amico ha ripreso..non poteva tradirci così :-)

Matteo ha detto...

Sono il Guerriero!!
Ciao e grazie di abbassarti ogni tanto a portare fuori un vecchietto sovrappeso e aciaccato come me.
Ma ce la metterò tutta per arrivare a Venezia sotto le mitiche 4 ore.
Ciao a tutti Guerrieri!!!

Alvin ha detto...

...vecchietto sovrappeso....quello che a momenti andava a fare il marciatore professionista?

MEMENTO AUDERE SEMPER... RICORDA DI OSARE SEMPRE

Altri Post

LinkWithin Related Stories Widget for Blogs

RESPONSABILITA'

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica e non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. L'amministratore del blog, pur mantenendo costante azione preventiva, non ha alcuna responsabilità per gli articoli, siti e blog segnalati e per i loro contenuti. Ogni commento inserito nei post viene lasciato dall'autore dello stesso accettandone ogni eventuale responsabilità civile e penale. Le foto ed i video contenuti in questo blog sono da intendersi a puro carattere rappresentativo, divulgativo e senza alcun fine di lucro. Sono copyright dei rispettivi autori/agenzie/editori.