Il futuro appartiene a coloro che credono nella bellezza dei propri sogni.(CIT) Eleanoor Roosvelt...

...E i miei sono fottutamente belli (CIT) Paolo Scotti

venerdì 3 novembre 2006

Venice Marathon 06'


Come da titolo sono qui a rimembrare un'altra entusiasmante Venice Marathon, dopo 5 mesi di allenamenti scandalosi, (fino al 1° settembre correvo solo la Domenica mattina... un vero professionista, da settembre in poi ho aggiunto un allenamento a settimana.....mmmmm) io e Matteo ci siamo imbarcati in una nuova e all'inizio esaltante ed in seguito dilaniante avventura.
La Cronostoria di una giornata indimenticabile sia per gioia che soprattutto dolore.
Sabato Ore 22:36
Entro sul sito della VM e controllo se Uiuo c'e.....niente....traditore!!!
Ore 4:50
Sveglia
Ore 5:20 casa di Matteo:
180g di pasta all'olio tanto per iniziare bene....
Ore 5:45
Partenza per Mestre e trasbordo a Strà
Ore 7:50
Entro nella Vip Marathon (spazio adibito ai special guest e pacemacker per cambiarsi) mi si avvicina il volontario addetto alla reception e mi fa "Lei chi è?"ed io...cerco Uiuo.....è arrivato?
Ore 8:40
Sono già nelle gabbie di partenza e mi chiedo...ma do cazzo sta UiUo?e capisco che a quell'ora forse si starà ancora girando nel letto o se si è alzato, sarà di fronte ad una finestra con le occhiaie alcoliche della sera prima ed una mano nelle mutande a grattarsi le palle dicendo.....che bel tempo di MMMerda!
Ore 9:15
Partenza: quest'anno penso di aver tutto sotto controllo e fin dall'inizio vado via a 5:30 al Km, quest'anno l'obbiettivo è 3:59..... tutto bene, la mezza in 1:56......ai 25 ho i piedi maledettamente molto caldi (merito dei calzetti del cazzo che indosso, regalati all'exposport con ricamata la scritta LO SPECIALISTA.......de sti cazzi ho pensato poi...) arrivano i 30 e arrivano i problemi.....se ti sei allenato di merda è proprio il momento in cui i nodi vengono al pettine..... e che nodi... , ai 35 sono al ponte della Libertà: giuro che sono distrutto e non mi reggo quasi in piedi, non so se vado più veloce a piedi o di corsa e mi girano tanto i Maroni...
36-37-38....mi dico sto morendo ma alla fine del ponte mi sento già arrivato e riprendo a correre... da quest'anno IDEA DI MERDA dell'organizzazione, non segnare più il chilometraggio dal 39°km in poi, ma inserire un conto alla rovescia da 14 a 1 di ponti alla fine...
-7 ponti alla fine.... compilo il modulo per la donazione degli organi, guardo il tempo, capisco che il muro delle 4 ore lo abbatterò un'altra volta... MIGIRANO LE PALLE ma continuo a correre
Ultimo ponte: Faccio la discesa,capisco che è veramente finita e mi lancio negli ultimi 200 metri a mille all'ora.......4:06:10
Molto soddisfatto visto gli scarsi allenamenti distrutto fisicamente...veramente a pezzi, se mi inculava un vaporetto sarei stato meglio..... il mio compagno di avventure arriverà 19 minuti dopo di me..... che scandalosi....

Alvin

Nessun commento:

MEMENTO AUDERE SEMPER... RICORDA DI OSARE SEMPRE

Altri Post

LinkWithin Related Stories Widget for Blogs

RESPONSABILITA'

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica e non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. L'amministratore del blog, pur mantenendo costante azione preventiva, non ha alcuna responsabilità per gli articoli, siti e blog segnalati e per i loro contenuti. Ogni commento inserito nei post viene lasciato dall'autore dello stesso accettandone ogni eventuale responsabilità civile e penale. Le foto ed i video contenuti in questo blog sono da intendersi a puro carattere rappresentativo, divulgativo e senza alcun fine di lucro. Sono copyright dei rispettivi autori/agenzie/editori.